No disponible.
¿Tienes uno para vender? Vender en Amazon
Volver atrás Ir adelante
Escuchar Reproduciendo... Interrumpido   Estás escuchando una muestra de la edición de audio Audible.
Más información
Ver las 2 imágenes

Amaranthaceae: Chenopodium, Chenopodium album, Specie di Chenopodium, Halocnemum strobilaceum, Chenopodium bonus-henricus, Salsola (Italiano) Impresión por encargo (tapa blanda) – 29 jul 2011


Ver los formatos y ediciones Ocultar otros formatos y ediciones
Precio Amazon
Nuevo desde Usado desde
Impresión por encargo (tapa blanda), 29 jul 2011
click to open popover

Descripción del producto

Reseña del editor

Fonte: Wikipedia. Pagine: 29. Capitoli: Chenopodium, Chenopodium album, Specie di Chenopodium, Halocnemum strobilaceum, Chenopodium bonus-henricus, Salsola, Salsola soda, Amaranto, Atriplex, Arthrocnemum glaucum, Iresine, Amaranthus, Celosia, Atriplex hortensis, Beta, Amaranthus retroflexus, Atriplex halimus, Suaeda maritima, Amaranthus caudatus, Atriplex polycarpa, Chenopodium pallidicaule, Atriplex latifolia, Rotolacampo. Estratto: Chenopodium L. 1753 è un genere di piante Spermatofite Dicotiledoni appartenenti alla famiglia delle Amaranthaceae, dall'aspetto di piccole erbacee annuali o perenni dalla tipica infiorescenza ad pannocchia. La famiglia delle Amaranthaceae è abbastanza numerosa con 170 generi e circa 2400 specie; mentre il genere Chenopodium comprende oltre 150 specie, abbondantemente presenti nelle zone temperate dell'emisfero boreale e australe. Sul territorio italiano sono una ventina le specie presenti spontaneamente di questo genere.La classificazione tassonomica di questo genere è in via di definizione in quanto fino a poco tempo fa apparteneva alla famiglia delle Chenopodiaceae (secondo la classificazione ormai classica di Cronquist), mentre ora con i nuovi sistemi di classificazione filogenetica (Classificazione APG II) tutte le specie delle Chenopodiaceae sono state incluse nella famiglia delle Amaranthaceae in quanto le differenze tra i due gruppi sono molto poco marcate.Tutto il genere viene considerato di difficile classificazione ed è ancora superficialmente capito. Pignatti a proposito del Gruppo Chenopodium album lo definisce "un groviglio di forme quasi inestricabile" (ne è la prova il recente spostamento da un punto di vista tassonomico dell'intera famiglia).Non tutti gli autori sono concordi sulla consistenza numerica del genere. Ad esempio alcuni testi considerano le seguenti due specie : Chenopodium capitatum (L.) Asch. e Chenopodium foliosum Asch. comprese nel genere Blitum. Mentre altri autori hanno spostato al genere Dysphania...


Detalles del producto


Opiniones de clientes

No hay opiniones de clientes
Comparte tu opinión con otros clientes